Si parla di Italia che non va in vacanza, scrivi sul Social

Ultimo appuntamento stagionale con Quinta Colonna, il programma di approfondimento condotto da Paolo Del Debbio, in onda il lunedì in prima serata su Retequattro.
Con quale argomento si chiude l’annata? Con le ferie, o meglio con “L’Italia che non va in vacanza” e con i cambiamenti vissuti dagli italiani con il passaggio lira/euro.
Voi farete le ferie quest’anno? Scrivete sul social di Quinta Colonna e lasciateci la vostra testimonianza sul tema: www.social.mediaset.it/quintacolonna
E tu hai qualcosa da dire sull’argomento?
Scrivi sul nostro Social di Quinta Colonna

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

14 Commenti a “Si parla di Italia che non va in vacanza, scrivi sul Social”

  1. massimiliano scrive:

    HO 41 ANNI CON PENSIONE INV. DI 275 EURO SPOSATO UN FIGLIO PESO 193 KILI SONO 5 MESI CHE NON ESCO DI CASA AVREI BISOGNO DI TUTE 7XL. E SCARPE GINNICHE 47 DEVO TORNARE A CAMMINARE AUITATEMI UMILMENTE MASSIMILIANO

  2. carla scrive:

    Non ne posso piu ma quante persone voi politici avete sulla coscenza ? Se vi e rimasta !!!!!

  3. Anonimo scrive:

    siamo tutti disperati non c è la facciamo più di pagare solo tasse siamo alla frutta

  4. piancatelli sante scrive:

    sono un forte sostenitore del cav.Berlusconi fin dal 94 debutto in ANCONA presente in prima fila e ringrazio di cuore x la sua generosita offrendo pranzo al rist.PASSETTO a 3 persone che ancora ricordiamo con grande meraviglia x la sua spontanieta di grande personalita e signorilita vorrei tanto rivederlo e ringraziarlo personalmente dopo 20 anni x rivivere quel momento x noi magico e indimenticabile . in attesa di un gradito contatto invio i + cordiali saluti. sig.Paolo mi affido a TE………grazie

  5. piancatelli sante scrive:

    i commenti sono tutti OK: OTTIMA TRASMISSIONE OTTIMO CONDUTTORE OTTIMI ARGOMENTI TUTTI DI IMPORTANSA ATTUALE:

  6. Francesco scrive:

    Egregio Paolo Del Debbio, faccia una domanda ai suoi politici, del tipo, – avete mai fatto un censimento di quanti, in Italia, non hanno posto dove dormire e neanche un euro per mangiare? dove sono le istituzioni? Dov’è quel padre di famiglia – lo stato – che deve dar da mangiare i propri figli? In Italia , i governanti, non solo mangiano, anche benissimo, poi rubano i soldi dei cittadini, per l’appunto – i propri figli – Ci volete dare una risposta veloce? L’onda anomala del popolo sarà inarrestabile se persiste questo stato di cose.

  7. Francesco scrive:

    Personalmente, sto organizzando una fiaccolata, a Siracusa, a favore di chi si è suicidato. Daremo un sostegno morale anche alle famiglie dei defunti. La fiaccolata serve a sostenere moralmente chi, nel silenzio e nello sconforto stanno meditando di suicidarsi. Questo evento, l’unico in Italia, avrà luogo a Siracusa il 07/giugno/2013. Potreste comunicare questo evento? Tutte le parrocchie e le associazioni parteciperanno. Daremo spazio anche a tutti movimenti politici, ma senza un colore. Solo solidarietà e umanità. A questo evento stiamo coinvolgendo anche il Santo Padre Francesco. Grazie per le vostra attenzione e collaborazione.

  8. motoone scrive:

    bravo….
    lucio chiavegato ce ne vorrebbe uno in ogni famiglia d’Italia per fare andare a spasso equitalia e politici che la proteggono.

  9. antonella scrive:

    Bellissima trasmissione. semplice, diretta e chiara. gli argomenti e gli interventi si capiscono bene e sono ordinati. se posso esprimere un mio parere personale in riferimento alla crisi delle piccole e medie imprese, io penso che ci vorrebbe un condono fiscale in modo da dare la possibilità di rimettersi in pari eliminando i debiti e ripartire con le proprie attività. io sono una dipendente e quindi ho sempre pagato le tasse, ma credo che tanti si siano trovati nei guai anche senza averne le intenzioni, ma solo per via della vita che ha messo in campo troppi ostacoli.
    buona serata.

  10. michele rocco scrive:

    Sono rocco Michele da Lanuvio provincia di Roma ieri sera giorno 3.6.2013 avete mandato in onda un nostro filmato della nostra sofferenza .ma’ vi devo ringraziare a tutti voi di Mediaset che’ ci avete dato un opportunità .e spero che’ qualcuno ci possa aiutare grazie mille e un buon lavoro

  11. gianantonio scrive:

    un invitato parlava di immoralità delle aste più o meno giudiziarie ma non gli è stato permesso. in effetti il valore cui il bene viene attribuito al vincitore è enormemente inferiore al valore del bene, sia per la perizia d’ufficio che per effetto dell’asta stessa. in sostanza un vero e proprio imbroglio.

  12. salvatore scrive:

    Complimenti per la trasmissione, ma specialmente al conduttore, io sono un imprenditore, e lavoro la media di 12/14 ore al giorno da ben 34 anni, e nella mia azienda gli assenteisti ed i furbetti non ci sono mai stati, e con notevoli sacrifici (grazie alle nostre Banche Italiane) andiamo avanti conquistandoci tutti il nostro stipendio, ebbene è ora di finirla con questi statali che rubano lo stipendio e non possono essere licenziati!!

  13. Anonimo scrive:

    Perchè non dite chi offre lavoro? A chi bisogna rivolgersi? Bisogna dormire in macchina per trovarne uno?

  14. Roberta scrive:

    Ottima trasmissione ,conduttore bravissimo complimenti.

Lascia un commento