Il programma è ripartito in versione più Social

Paolo Del Debbio, dopo la breve pausa natalizia, è tornato a parlare di cronaca, politica e attualità con Quinta Colonna, il programma di approfondimento di #Retequattro, in diretta ogni lunedì in prima serata.
In studio tanti ospiti e tanti anche i collegamenti dalle piazze per dare voce agli italiani.
Ma anche voi, da casa, potete partecipare attivamente, interagire e dire la vostra sugli argomenti trattati in trasmissione scrivendo su Social Mediaset: www.quintacolonna.mediaset.it. I commenti più interessanti vengono trasmessi in tv.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

5 Commenti a “Il programma è ripartito in versione più Social”

  1. ANTONIO scrive:

    HO UNA PROPOSTA DI POCHE PAROLE, DARE UN ANNO DI TEMPO AI NOSTRI POLITICI PER MIGLIORARE LE COSE ALTRIMENTI COME UNICA COSA CIVILE SENZA VIOLENZA NOI CITTADINI ITALIANI NON GLI MANDIAMO PIU’ LE TASSE

  2. FOIBE DIMENTICATI I MORTI ITALIANI UCCISI DAI PARTIGIANI scrive:

    INTERVISTI GLI ESULI? SOLO LEI SOLO PUO FARE GIUSTIZIA A TUTTI QUESTI ITALIANI MORTI CHE GRIDANO GIUSTIZIA !

  3. Marcella scrive:

    Ho 53 anni licenziata dal novembre 2011 iscritta nelle liste di mobilità in deroga non percepisco l’assegno INPS dal agosto 2013, da premettere che l’assegno si riferiva ai primi 4 mesi dell’anno 2013, siamo a gennaio 2014 e ancora non si parla di ricevere i soldi dell’anno scorsa relativi ai mesi maggio giugno luglio agosto settembre e ottobre, – novembre e dicembre sono fuori per mancanza di fondi. Suggeritemi voi come devo fare per vivere, se poi lo stato ha deciso una decimazione umana lo dicesse chiaramente e ci passasse almeno l’eutanasia! Grazie marcella

  4. enzo scrive:

    sono un uomo di 58 anni operato al cuore a maggio 2013,licenziato a settembre 2013, senza reddito da aprile 2013,perche la mia ditta dice di non avere soldi per pagarmi,senza casa,senza soldi. hò sempre lavorato da quando avevo 11 anni,ora non mi resta che il suicidio.cosa devo fare?sono disperato.

  5. mario scrive:

    ciao paulo sono un artigiano edile in liguria per prendere un lavoro devi pagare la percentuale del dieci percento fino al vendo la vogliono di forza sono due anni che non lavoro non cio soldi di pagare la tangenda. grazie

Lascia un commento