Lo scandalo del Pd il tema di questa sera, i vostri commenti via SocialTv

quintacolonna_600Un faccia a faccia tra il capogruppo Renato Brunetta e Paolo Del Debbio aprirà il nuovo appuntamento con “Quinta Colonna”, in onda stasera, lunedì 15 settembre, in prima serata, su #Rete4.

A seguire il talk politico accenderà i riflettori sullo scandalo che ha interessato il Pd a Reggio Emilia e aggiornerà i telespettatori sul caso del ragazzo ucciso a Napoli da un carabiniere.

In studio, a dibattere sui temi della serata, saranno presenti Emanuele Fiano (Pd), Paola De Micheli (Pd), Laura Comi (Fi), Rosario Trefiletti (presidente Federconsumatori), Carlo Rienzi (presidente Codacons), Felice Romano (segretario generale Siulp), Daniele Martinelli (ex responsabile comunicazione M5S), Mario Giordano e Rita Dalla Chiesa.

E anche voi da casa potete partecipare attivamente commentando in diretta la puntata sul servizio SocialTv: www.quintacolonna.mediaset.it.

I commenti più interessanti saranno mandati in onda in tv.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

4 Commenti a “Lo scandalo del Pd il tema di questa sera, i vostri commenti via SocialTv”

  1. Artu scrive:

    Lo stesso comportamento il Pd lo sta dimostrando in questi giorni con il sindaco pidiessino del Comune di Udine….è indagato dalla procura per abuso d’ufficio per una vicenda dell’Udinese calcio e nessuno si deve permettere di chiederne le dimissioni! Questo dimostra solo una cosa che i comunisti di oggi sono come i comunisti di ieri…hanno il cervello atrofizzato.

  2. rosario scrive:

    Penso che il Sig. Martinelli non debba piu’ essere invitato nella sua trasmissione per me non sa quello che dice, e non è la prima volta.

    Complimenti Dott. del Debbio bella trasmissione io la seguo fin dalla prima puntata.

    buon lavoro

  3. rosario scrive:

    Politici e soldi: chi ti convince di più?
    Non faccio di tutta l’erba un fascio, ma oggi come oggi non c’è più credibilità per nessuno.

  4. pensionato scrive:

    sto ascoltanto sull articolo 18
    esso e stato fatto negli anni 70 esclusivamente tra datori di lavoro operai e non per il governi opartiti. l articolo 18 dava la possibilita al lavoratori di essere sicuri del posto di lavoro. durant5e i miei 35 anni di lavoro ero molto tranquillo che ho vissuto tra cambiali e debiti tutti pagati e mantenuto famiglia e3cc.oggi per colpa deigoverni epartiti i giovani di oggi non si sposano rimanendo co la sua famiglia.

Lascia un commento