Anche la seconda puntata di SharkTank tiene banco sui social

sharktank200x350Birrino, Greenrail, Lo scrigno del cuore, Safe Beach, MelaDaj… Anche in questa seconda puntata di Shark Tank sono stati tanti i progetti portati davanti ai cinque squali imprenditori (Fabio Cannavale, Gianluca Dettori, Gianpietro Vigorelli, Luciano Bonetti e Mariarita Costanza).

E su Twitter i commenti non sono mancati: 10.500 i tweet inviati per la seconda puntata.
E l’hashtag #SharkTankIt è entrato nei TT Italia, arrivando in nottata, fino alla prima posizione.

 

PICCHI DI TWEET

picchifinale_modificato-3

 

Il progetto, l’idea che è stata più commentata su Twitter è stata quella presentata da Gianluca Pacini: “Lo scrigno dell’amore”. Una bara con dei cuoricini-gadget da dare ai partecipanti alla cerimonia in ricordo del caro estinto.
In 10 minuti sono stati inviati quasi 1000 tweet.

Altra startup molto commentata è stata quella di Mauro Cavagna: “La culla dell’amore”- 108 tweet alle 22:08

Tanti i tweet anche per commentare la bibita frizzante “Mela daj” presentata da Alessando Baselice: 107 tweet alle 23:31.

 

I NUMERI SOCIAL

Ecco nel dettaglio il numero di tweet, di utenti unici, le impression e il minuto di picco:

social_numeri

 

HASHTAG PIU’ UTILIZZATI

Tra gli hashtag più utilizzati c’è quello ufficiale #SharktankIT con 9.258 citazioni. Al secondo posto #SharkTank con 938 citazioni e al terzo posto #startup con 377 tweet.
Tra le keyword, invece, la parola più utilizzata nei tweet è stata idea con 585 citazioni.

 

#2

 

La socialcloud che rappresenta graficamente le parole chiave e gli hashtag più utilizzati:

cloud2

 

MAPPA DEI TWEET

Nella mappa dei tweet le zone dalle quali sono stati inviati più messaggi.
Le zone in rosso sono quelle più attive.

geoloc

 

TWEET PIU’ RETWITTATI

 

UTENTI PIU’ ATTIVI

Ecco gli utenti che hanno inviato in numero maggiore di Tweet

attivi

UTENTI PIU’ POPOLARI

Ecco quali sono gli utenti più citati all’interno delle conversazioni
popolari

UTENTI CHE HANNO GENERATO PIU’ IMPRESSION

Ecco quali sono gli utenti che hanno generato più impression:

 

impression

 

Ricordiamo che le impression sono calcolate moltiplicando il numero di tweet effettuati da un singolo utente per il numero dei suoi follower. Il dato rappresenta le cosiddette “opportunities to see”, ovvero quante volte una notizia è stata potenzialmente visualizzata.

 

NB: L’analisi è stata effettuata raccogliendo le conversazioni contenenti hashtag ufficiali, non ufficiali e parole chiave correlate, generate in un periodo di tempo variabile tra tre ore prima della messa in onda e le tre ore successive alla trasmissione.

Dati: elaborazioni @social_mediaset su dati The Fool

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

1 Commento a “Anche la seconda puntata di SharkTank tiene banco sui social”

  1. Mauro scrive:

    come si fa per chiedere la partecipazione per poter presentare un nuovo prodotto e progetto?

Lascia un commento