#50sfumatureDiGrigio scalda Twitter: oltre 82.000 tweet per il film evento

social_mediaset_350 #50sfumatureDiGrigio, il film evento andato in onda su #Canale5 lunedì 25 gennaio, ha scaldato anche Twitter.
L’hashtag #50sfumatureDiGrigio, in tendenza fin dalle prime ore del mattino, è balzato al primo posto nei TT Italia nel primo pomeriggio ed è rimasto saldamente in testa fino a notte fonda.
Non solo, in serata è salito fino al primo posto anche fra le tendenze mondiali.
In tutto sono stati più di 82.000 i tweet che hanno commentato questa pellicola.

NUMERI SOCIAL

Ecco nel dettaglio il numero di tweet, di utenti unici, le impression e il minuto di picco:

numeri social

 

GRAFICO DEI TWEET
grafico tweet

HASHTAG PIU’ UTILIZZATI

CLOUD

 

MAPPA DEI TWEET

Ecco l’Italia che ha twittato #50sfumatureDiGrigio.

Le zone in rosso sono le più attive.
geoloc

 

TWEET PIU’ RETWITTATI

Ecco i tweet che sono stati più retwittati:

 

 

Comunque poi mi dite dov’è che si è mai visto un uomo eterosessuale adulto che sappia fare la treccia, eh. #50sfumaturedigrigio

— Stefano Guerrera (@StefanoGuerrera) 25 Gennaio 2016

UTENTI PIU’ ATTIVI

Chi ha inviato più tweet #50Sfumaturedigrigio?

Al primo posto c’è @medlivefp con 297 tweet (compresi i retweet), seguito da @Emmachampagne95 con 265 tweet e @SimonaCroisette con 244 tweet.

attivi

 

 

NB: L’analisi è stata effettuata raccogliendo le conversazioni contenenti hashtag ufficiali, non ufficiali e parole chiave correlate, generate in un periodo di tempo variabile tra tre ore prima della messa in onda e le tre ore successive alla trasmissione.

Elaborazioni @social_mediaset su dati Istella Social Analytics

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

1 Commento a “#50sfumatureDiGrigio scalda Twitter: oltre 82.000 tweet per il film evento”

  1. clelia scrive:

    Non comprendo lo scalpore di questo film, perché è l’esatta brutta copia di Nove settimane e 1/2, che oltre a Kim e Micky superlativi, era stato diretto con più eleganza e più movimento d’azione e di parole.

Lascia un commento