Oltre 70mila tweet per il pomeridiano di #Amici15 di sabato

amici_12_350#Amici14 verso il serale. Nella puntata pomeridiana di sabato 27 febbraio sono stati presentati i quattro direttori artistici con due grandi conferme: Emma ed Elisa (che quest’anno lavoreranno insieme nella stessa squadra, quella dei bianchi) e due new entry: Nek e J-Ax (insieme nella squadra dei blu). E sui social pioggia di commenti. Su Twitter sono stati inviati oltre 70.000 tweet e l’hashtag ufficiale #Amici15 è balzato subito in testa alle tendenze Italia, rimanendoci fino alla sera. 

C’è anche un primo allievo con la maglia verde, quindi il primo ad andare al serale ed è il ballerino Gabriele che ha avuto il SI unanime di tutta la commissione.

 

NUMERI SOCIAL

Ecco nel dettaglio il numero di tweet, di utenti unici, le impression e il minuto di picco:

 

datisocial_12

 

PICCHI DI TWEET

Tutta la puntata è stato un susseguirsi di picchi di tweet.
Uno dei picchi più alti si è registrato alle 14:52 subito dopo l’arrivo del quarto direttore artistico J-Ax.

Il picco più alto, invece, si è registrato alle 15:02 quando Elisa ha deciso di essere il direttore artistico della squadra dei bianchi insieme ad Emma Marrone.

Terzo picco alle 15:30. Sergio con l’ok di tutti i professori poteva accedere direttamente al serale. Ma il “no” di Rudy Zerbi gli ha impedito di indossare la maglia verde.

 

picchi12

 

HASHTAG PIU’ UTILIZZATI

L’hashtag più utilizzato è stato quello ufficiale #Amici15 con quasi 58mila citazioni.
A seguire, ma con uno stacco notevole, anche #Amici con 587 citazioni e #leperledellozio con 538 citazioni.

#12

 

Di seguito la cloud che rappresenta graficamente quando detto:

cloud_12

MAPPA DEI TWEET

Nella mappa dei tweet le zone dalle quali sono stati inviati più messaggi.

 

geoloc12

TWEET PIU’ RETWITTATI

 

UTENTI PIU’ ATTIVI

Attivi_12

 

UTENTI CHE HANNO GENERATO PIU’ IMPRESSION

Ecco quali sono gli utenti che hanno generato più impression:

 

Impression_12

 

Ricordiamo che le impression sono calcolate moltiplicando il numero di tweet effettuati da un singolo utente per il numero dei suoi follower. Il dato rappresenta le cosiddette “opportunities to see”, ovvero quante volte una notizia è stata potenzialmente visualizzata.

 

NB: L’analisi è stata effettuata raccogliendo le conversazioni contenenti hashtag ufficiali, non ufficiali e parole chiave correlate, generate in un periodo di tempo variabile tra tre ore prima della messa in onda e le tre ore successive alla trasmissione.

Elaborazioni @social_mediaset su dati Istella Social Analytics

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

Lascia un commento